Feb 26, 2018

Il Museo di Zoologia e Anatomia Comparata di Unimore partecipa all'evento "Verdi Passioni"

Il Museo di Zoologia e Anatomia Comparata del Polo Museale di Unimore partecipa quest’anno con un ampio spazio espositivo alla mostra “Verdi Passioni”, la mostra mercato dedicata alla cura dell’orto e del giardino, agli animali e al green style, che si terrà a Modena fiere il 3 e il 4 marzo. “La partecipazione a “Verdi passioni” è particolarmente significativa - afferma la direttrice del Polo Museale prof.  Elena Corradini  - perché permette di far conoscere, anche attraverso attività laboratoriali gli insetti delle collezioni del Museo collegati ai loro habitat”. Una esposizione di scatole entomologiche permetterà di scoprire gli insetti che caratterizzano i vari habitat del nostro territorio e di osservare i principali generi di insetti impollinatori. Un’area laboratoriale attrezzata con alcuni microscopi e arricchita con modelli anatomici, che rappresentano gli apparati boccali dei principali insetti impollinatori, permetterà di scoprire come si sono specializzati per assumere nettare dai fiori e come queste specializzazioni siano state sfruttate e portate a livelli estremi nel rapporto insetti/orchidee. Una serie di pannelli mostrerà il risultato della coevoluzione fra orchidee ed insetti prendendo come esempio i principali generi italiani. Le Orchideaceae sono la più grande famiglia di piante nel mondo: solo in Italia le orchidee spontanee comprendono 30 generi e 230 tra specie e sottospecie. Queste piante hanno sviluppato ingegnosi modi per assicurarsi la propria discendenza: non è un caso che Darwin, negli studi che lo hanno portato ad elaborare la teoria sull'evoluzione, abbia preso come esempi proprio le orchidee, osservando come tali piante si sono modificate in modo da attrarre, ingannare o premiare gli insetti impollinatori.  
Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine