Set 03, 2019

Continua fino al 6 settembre la scuola residenziale interregionale di preparazione alle Olimpiadi della Fisica curata dal FIM

Proseguirà fino a venerdì 6 settembre sull’Appenino modenese presso il Centro Tabor di Gaiato nel comune di Pavullo nel Frignano (Modena) una una scuola residenziale interregionale di preparazione alle Olimpiadi della FisicaOliFis ER-Marche, che vede protagonista e sponsor il Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche (FIM) di Unimore.

Organizzata dall’Associazione per l’Insegnamento della Fisica sezione di Bologna, dalla Fondazione Giuseppe Occhialini di Pesaro e dal Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche (FIM), il FIM garantirà il suo sostegno attraverso il Piano Nazionale Lauree Scientifiche con la presenza di propri docenti e ricercatori che parteciperanno ad attività formative e culturali.  

partecipanti selezionati tra le scuole superiori di Emilia Romagna e Marche sono una trentina, e tra essi ci sono 6 studenti delle province di Modena e Reggio Emilia. Per loro si tratterà di affrontare una vera e propria ‘full immersion’ fatta di lezioni, tenute da docenti dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica, seminari, ma anche di spettacoli pubblici.

Il contributo dei docenti del FIM riguarderà una lezione divulgativa per studenti e non su Relatività generale: dalla geniale proposta di Einstein alla scoperta delle onde gravitazionali (e dei buchi neri) tenuta dal prof. Olindo Corradini di Unimore, che introdurrà studenti e pubblico generale alla teoria della gravitazione proposta da Einstein già un secolo fà, che fornisce una precisissima descrizione di vari fenomeni celesti che “sfuggono” all’omologa teoria di Newton, e che predice l’esistenza dei buchi neri e delle onde gravitazionali, recentemente confermate sperimentalmente.  

Nel pomeriggio di mercoledì 4 settembre, invece, una decina tra ricercatori e professori di Fisica del FIM condurrano gli studenti della scuola OliFis alla scoperta del mondo della nanofisica, della spettroscopia, dell’ottica elettronica e della biofisica aprendo i loro laboratori di fisica sperimentale che sorgono a Modena nel Capus Scientifico di via Campi.

Di particolare interesse sarà, infine, l’esibizione “La Fisica Sognante, uno spettacolo di giocoleria per divertirsi, interrogarsi e capire, proposto in collaborazione col Comune di Modena, e tenuto dal prof. Federico Benuzzi, fisico e acrobata, in programma nella giornata conclusiva veneredì 6 settembre alle ore 21.15 presso i Giardini Ducali di Modena. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso l’Aula Magna del Dipartimento FIM (via Campi 213/b).

Categorie: avvisi

Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
JSN Educare is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework