Apr 04, 2018

L'esperienza di legalità e di tutela del lavoro agricolo del progetto Sfruttazero fra i ragazzi del DSCE

Il progetto Sfruttazero , nato dalla collaborazione tra le associazioni Net-Zanet Solidaria e Diritti a Sud, per tutelare i diritti delle persone che lavorano nelle campagne, fa tappa a Unimore per un incontro con gli studenti del Dipartimento di Comunicazione ed Economia, L’appuntamento lunedì 9 aprile, alle ore 14.00, nell’Aula D2.4 del complesso universitario Palazzo Dossetti (viale A. Allegri 9) (aula D2.4) a Reggio Emilia. Gli ospiti dell’Ateneo modenese-reggiano sono giovani provenienti dalla Puglia, in particolare da Bari e Nardò, italiani e migranti, una piccola realtà alternativa al mercato dello sfruttamento delle persone che lavorano in agricoltura e non solo. Prendono in affitto terreni per la produzione di pomodori che trasformano in salsa SfruttaZero che distribuiscono attraverso gruppi d’acquisto solidali, sparsi in tutta Italia e al di fuori dei circuiti della Grande Distribuzione Organizzata. Si tratta di una testimonianza e iniziativa concreta di contrasto ai fenomeni di asservimento del lavoro in agricoltura, che assume spesso le forme del caporalato, e di perseguimento dei diritti e della dignità umana. Armati del loro entusiasmo questi giovani stanno battendo le piazze d’Italia per raccontare la loro esperienza. Hanno già incontrato diverse realtà universitarie italiane e ora, a Unimore, conosceranno gli studenti del corso di studi in Sociologia dell’opinione pubblica tenuto dal prof. Giancarlo Corsi, nell’ambito della laurea magistrale in Pubblicità, Comunicazione digitale e Creatività d’Impresa. “Ho incontrato alcune settimane fa – dichiara il prof. Riccardo Ferretti, Pro Rettore della sede Unimore di Reggio Emilia - il gruppo di giovani del progetto Sfruttazero, un’esperienza che dimostra concretamente come si possano realizzare produzioni rispettose del lavoro delle persone e dei loro diritti. Abbiamo favorito con piacere l’incontro con gli studenti del Dipartimento di Comunicazione ed Economia perché l’Ateneo è sempre sensibile ad iniziative che diffondono la cultura della legalità tra i giovani”. L’incontro è organizzato anche grazie alla collaborazione del Comitato Esodati di Reggio Emilia.  
Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine