Apr 10, 2018

Identità e alterità al via la rassegna cinematografica il 12 aprile

Riparte la rassegna cinematografica “Identità e alterità” curata dai docenti Leonardo Gandini e Chiara Strozzi di Unimore che, da giovedì 12 aprile, propone alla Tenda di Modena tre nuovi appuntamenti che seguono il filo conduttore dei rapporti familiari aprendo con “Father and son”, film del regista giapponese Hirokazu Kore’eda. La proiezione inizia alle 21.00 ed è a ingresso libero. Esplorando i temi dell’identità e dell’alterità, il nuovo ciclo della rassegna si sofferma sui rapporti familiari interrogandosi in particolare sulla possibilità che l’alterità posa emergere, in forme anche drammatiche, all’interno di una struttura identitaria forte e solida come è, o dovrebbe essere, la famiglia. La rassegna prende il via, appunto, con “Father and son”, nel quale una famiglia che scopre all’improvviso di essere stata vittima di uno scambio di persona e che il figlio che stanno crescendo non è in realtà il loro figlio biologico. La proiezione sarà introdotta da Sara Martin, docente di Storia e critica del cinema all’Università di Parma. Giovedì 19 aprile sarà la volta di “Io sono l’amore”, di Luca Guadagnino, e giovedì 26 aprile il ciclo si concluderà con “Forza maggiore” del regista svedese Ruben Östlund.
Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine