Mag 14, 2018

Si parla di testamento biologico all'Accademia Nazionale di Scienze Lettere ed Arti il 19 maggio

L’Accademia Nazionale di Scienze, Lettere e Arti dedica un appuntamento al testamento biologico, in particolare l’incontro sarà rivolto ai medici di famiglia che devono affrontare le realtà dei pazienti terminali e le loro volontà in merito alle Disposizioni Anticipate di Trattamento -DAT, previste dalla recente legge 22 dicembre 2017, n. 219, "Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”.

L’incontro, che si terrà sabato 19 maggio 2018 alle ore 9.30 presso la Sala dei Presidenti della stessa accademica (corso Vittorio Emanuele II, 59 ) a Modena, prevede una tavola rotonda dal titolo “Il medico e le Disposizioni Anticipate di Trattamento – DAT” nel corso della quale i relatori illustreranno i punti principali della legge ed i loro punti di vista in merito alle implicazioni etico-morali, filosofiche, legali e deontologiche della medesima.

Ad aprire l’incontro sarà il prof. Marco Sola, Presidente della Sezione di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali dell’Accademia Nazionale di Scienze Lettere e Arti di Modena, al quindi seguiranno gli interventi del dott. Nicolino D’Autilia, ex Presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena e primo Presidente del Comitato Etico di Modena che affronterà il tema “La relazione medico - paziente tra deontologia, bioetica e prassi: un ruolo professionale difficile nelle DAT”, della dott.ssa Vanna Rinaldi, Medico di famiglia che tratterà “La relazione di cura”, della prof.ssa Maria Zanichelli, Ricercatrice di Filosofia del Diritto dell’ Università di Parma che spiegherà la “La legge 219: una lettura per princìpi”, di Don Gabriele Semprebon del Comitato Etico Provinciale di Modena Direttore della Scuola Regionale di pastorale della Salute che approfondirà “Il concetto di autodeterminazione”, il dott. Enrico De Micheli, già Primario l Divisione di Medicina Interna e Gastroenterologia dell’Ospedale Civile di Modena (Baggiovara) e Consigliere della Consulta Nazionale di Bioetica che interverrà su “Il Biotestamento tra etica medica classica e moderna” ed il prof.  Maurizio Mori, Presidente della Consulta Nazionale di Bioetica, membro del Comitato Nazionale di Bioetica, che concluderà con una riflessione su “I fondamenti filosofici e morali del rapporto medico-paziente alla base della legge 219/17”.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati e sarà dato ampio spazio alle domande, commenti e discussione.

Categorie: avvisi, newsletter

Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine