Nov 06, 2018

Riprende il 9 novembre il ciclo del Seminario permanente di Teoria del Diritto e Filosofia Pratica

Riprendono le attività del Seminario permanente di Teoria del Diritto e Filosofia Pratica, organizzati nell’ambito di alcuni insegnamenti tenuti da docenti del Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore, che giunto al suo XXIII ciclo, quest’anno affronta il tema “Corpi e leggi: tra vulnerabilità e discriminazione”.

L’appuntamento inaugurale è fissato per venerdì 9 novembre 2018, ore 12.00, presso l’Aula B del Complesso universitario San Geminiano (via San Geminiano 3), a Modena, e vedrà la partecipazione del prof.Francisco Javier Ansuátegui Roig dell’Instituto “Bartolomé de las Casas” dell’Università Carlos III di Madrid, e del prof. Baldassare Pastore dell’Università di Ferrara.

I relatori si confronteranno, assieme al prof. Gianfrancesco Zanetti, Direttore scientifico del CRID – Centro di Ricerca Interdipartimentale su Discriminazioni e vulnerabilità di Unimore, sulla questione “Parole, corpi e diritto”.

Il ciclo di quest’anno – spiega il prof. Gianfrancesco Zanetti di Unimore - conferma la sua apertura internazionale: in questo primo incontro avremo infatti ospite anche il Francisco Javier Ansuátegui Roig dell’Instituto “Bartolomé de las Casas”, centro di ricerca con il quale abbiamo stipulato una convenzione all’insegna dello scambio e del dialogo scientifico. In aprile concluderemo il ciclo con Étienne Balibar, professore emerito e figura di rilievo anche nella discussione pubblica. Un aspetto centrale del Seminario resta la vocazione formativa, sia con riferimento agli studenti sia con riferimento a dottorandi e giovani studiosi. In questa prospettiva, si colloca la collaborazione, in questo anno accademico, con la Scuola di dottorato in scienze giuridiche”.

Il Seminario – prosegue il prof. Thomas Casadei di Unimore, coordinatore dei lavori - si svilupperà a partire dai temi oggetto dei primi due libri della nuova collana “Diritto e vulnerabilità. Studi e ricerche del CRID” edita da Giappichelli e del recente volume curato da Baldassare Pastore e Orsetta Giolo Vulnerabilità, pubblicato da Carocci”.

Nell’ambito di questa collana e a sottolineare il forte impegno del CRID su queste cruciali tematiche del nostro tempo sono usciti “Diritto al viaggio. Abbecedario delle migrazioni”, a cura di Luca Barbari e Francesco De Vanna, e “La libertà d’espressione. Tra storia e ragione” di F.J. Ansuátegui Roig (edizione italiana a cura di A. Di Rosa).

L’incontro rientra nel programma della Terza edizione del “Festival della Migrazione” che si svolge a Modena dal 9 all’11 novembre e che vede, oltre al Patrocinio di unimore, anche la collaborazione del CRID.

Per maggiori informazioni e contatti: dott.ssa Serena Vantin: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Francisco Javier Ansuátegui Roig è professore ordinario di Filosofia del diritto all’Università “Carlos III” di Madrid, dopo aver insegnato anche all’Università di Jaén. È stato Presidente della Società spagnola di Filosofia giuridica e politica (2011-2015), della quale è ora Presidente onorario.  È stato Direttore dell’Instituto de Derechos Humanos “Bartolomé de las Casas” all’Università Carlos III di Madrid (1998-2001 e 2008-2016) ed è Direttore della rivista "Derechos y Libertades".  Ha pubblicato, di recente, i seguenti volumi: Razón y voluntad en el Estado de Derecho. Un enfoque filosófico-jurídico (2013); Rivendicando i diritti sociali (2014), La regola del mondo. La controversia sul diritto internazionale (con Cristina García Pascual e Domenico Bilotti; Edizioni Scientifiche 2018). Ha co-diretto la Historia de los derechos fundamentales (23 voll., 1998-2013).

Baldassare Pastore è professore ordinario di Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Ferrara. È condirettore della rivista “Ars Interpretandi” e coordinatore del Comitato editoriale della “Rivista di Filosofia del diritto”. I suoi temi di ricerca riguardano la teoria del diritto, la teoria dell’interpretazione, i diritti umani, il pluralismo culturale. Tra i suoi libri più recenti: Decisioni, argomenti, controlli. Diritto positivo e filosofia del diritto (Giappichelli, 2015); Le ragioni del diritto (con F. Viola e G. Zaccaria, Il Mulino, 2017); Vulnerabilità. Analisi multidisciplinare di un concetto (con O. Giolo, Carocci, 2018). È coordinatore nazionale del PRIN 2015 “Soggetto di diritto e vulnerabilità: modelli istituzionali e concetti giuridici in trasformazione”.

Categorie: avvisi, newsletter

Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine