Settore Z. Per non dimenticare Heysel

150522 Heisel-thumb

Settore Z. Per non dimenticare Heysel
22 maggio 2015, h 16.30

Reggio Emilia, Palazzo Dossetti

[VIDEOREGISTRAZIONE]


Era il 29 maggio 1985: furono 39 i morti nello stadio di Bruxelles prima della finale di Coppa dei Campioni tra Juventus e Liverpool.
A trent'anni da quella finale maledetta, il Comune di Reggio Emilia e il Comitato "Per non dimenticare Heysel" vogliono ricordare quei tragici eventi attraverso un convegno, una mostra e la annuale commemorazione presso il monumento dedicato alle vittime di Heysel.
Un modo per non dimenticare quello che è accaduto e perché questi eventi non accadano mai più.
Nella città che prima in Italia e in Europa ha deciso di dedicare un monumento alle 39 vittime dello stadio Heysel, in ricordo del suo concittadino scomparso in quella occasione, Claudio Zavaroni.

 

Programma


Saluti istituzionali:
Luca Vecchi, Sindaco di Reggio Emilia
Enzo Cerlini, Comitato "Per non dimenticare Heysel" di Reggio Emilia
Massimo Milani, Delegato allo Sport di Unimore


Tavola rotonda con
Bruno Pizzul, giornalista sportivo e storico telecronista RAI
Carlo Paris, Direttore Rai Sport
Emilio Targia, giornalista e scrittore
Andrea Lorentini, Presidente Associazione Nazionale Familiari Vittime Heysel

 

Modera:
Federico Montanari, Consigliere Comunale di Reggio Emilia

 

Eventi collegati
Mostra Fotografica – 22 Maggio > 2 Giugno 2015
"Settanta angeli in un unico cielo" – Centro Sociale Orologio

 

A cura del Museo del Grande Torino e con la collaborazione del Centro Sociale Orologio e dell'Associazione Memoria Storica Granata


Cerimonia di commemorazione delle vittime dell'Heysel 2 Giugno 2015 Ore 10:30
Monumento alle Vittime di Heysel – Parco di Viale Matteotti, di fronte al Mirabello
A cura del Comitato "Per non dimenticare Heysel", Reggio Emilia.
Al Parco sarà presentata per la prima volta la mostra fotografica "Per non dimenticare Heysel" con le foto di Salvatore Giglio,
a cura di "Nucleo 1985"