Nuove ecologie. Giornata di incontri sulle trasformazioni urbane e territoriali

080524_nuoveecologie
NUOVE ECOLOGIE
Giornata di incontri sulle trasformazioni urbane e territoriali
Sabato 24 Maggio, Modena, Auditorium Fondazione Marco Biagi
Visualizza la registrazione dell'evento

 

Al via il Progetto Ex-Cave (Ance, Apmi, Cna e Legacoop Modena), con la giornata di incontri “Nuove ecologie” di sabato 24 maggio.


Istituzioni locali, studi di progettazione europei e centri di ricerca si confrontano sul tema della riconversione dei paesaggi industriali e delle cave dimesse. Primo appuntamento, “Nuove ecologie. Giornata di incontri sulle trasformazioni urbane e territoriali”,Sabato 24 maggio 2008, Modena, Auditorium della Fondazione Marco Biagi.

Istituzioni, accademici, professionisti e operatori economici insieme, per intraprendere un percorso di riflessione che ha per oggetto il paesaggio industriale e le cave dismesse. Obiettivo: conoscere e far conoscere le esperienze più evolute compiute a livello europeo in questo ambito, per offrire a tutti i soggetti coinvolti un’opportunità di confronto, di indagine e di sperimentazione, su metodologie e strumenti di governo delle trasformazioni del territorio e del paesaggio.
Accade a Modena, dove le associazioni economiche locali (da Ance a A-Pmi, da Cna a Legacoop) si sono fatte promotrici di un progetto, denominato Ex-Cave e patrocinato dalle istituzioni del territorio (Comune, Provincia e Regione), che ha già coinvolto accademici e studiosi un po’ in tutta Europa. Ex-Cave ora prende il via con “Nuove ecologie. Giornata di incontri sulle trasformazioni urbane e territoriali” che si terrà a Modena, Sabato 24 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 18.00, presso l’Auditorium della Fondazione Marco Biagi.

“Nuove ecologie” (Modena, 24 maggio)
Prima tappa del percorso di Ex-Cave, la giornata di incontri “Nuove ecologie” offrirà l’occasione per conoscere alcune delle più significative esperienze di riconversione di aree industriali realizzate in Europa, attraverso le testimonianze dei progettisti e degli studiosi (alcuni tra i più importanti studi di architettura del paesaggio e centri di ricerca in Europa). Un programma ricco e intenso, che vedrà avvicendarsi tra i relatori: Josè Luis Vallejo (Spagna) dello studio Ecosistema Urbano di Madrid; Dominique Ghiggi (Svizzera) per Vogt Landscape Architects di Zurigo; Domenico Luciani, direttore della Fondazione Benetton, specializzata in studi e ricerche sul paesaggio; Giorgio Tavano (Italia), docente Iuav e Libera Università di Bressanone; Paola Viganò e Bernardo Secchi, dello Studio Secchi e Viganò di Milano; Brigitte Scholz (Germania) per l’istituto IBA Fürst-Pücker-Land che ha sede in Lusazia; Floris Alkemade (Olanda) per lo studio OMA (Office for Metropolitan Architecture) di Rotterdam.
All’incontro – coordinato da Annamaria Prandi, curatrice del Progetto Ex-Cave, e Angelo Sampieri (Politecnico di Torino) - saranno presenti:
Giovanni Franco Orlando, assessore Politiche Ambientali del Comune di Modena; Alberto Caldana, assessore Ambiente e Difesa del suolo, Protezione civile, Politiche faunistiche della Provincia di Modena; Lino Zanichelli, assessore Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Emilia-Romagna; Gian Carlo Muzzarelli, presidente Commissione Territorio, Ambiente, Mobilità della Regione Emilia-Romagna; Vitaliano Turchi (A-Pmi Modena), membro del comitato promotore del progetto Ex-Cave.

* * *
Il Progetto Ex-Cave. Ex-Cave è un progetto di ricerca promosso da Ance, A-Pmi, Cna e Legacoop con il patrocinio di Comune di Modena, Provincia di Modena e Regione Emilia-Romagna, che ha lo scopo di coinvolgere istituzioni, studiosi, operatori economici e cittadini in una riflessione sul paesaggio industriale e sulle cave che, prendendo a riferimento le esperienze più evolute compiute in ambito europeo, possa offrire a tutti i soggetti coinvolti una opportunità di conoscenza e confronto in materia di politiche di trasformazione del territorio.
Il Progetto, curato da Annamaria Prandi (studio Ludens, Reggio Emilia), prevede:
-          una ricerca sulle cave dimesse nella provincia di Modena, che sarà realizzata in collaborazione con  l’Università di Modena e il Politecnico di Torino nei prossimi 12 mesi;
-          la giornata di studi “Nuove ecologie” (programma allegato);
-          una grande mostra fotografica che sarà allestita a Modena nel prossimo autunno;
-          un ciclo di iniziative didattiche ed editoriali (tra le quali la pubblicazione “Fabbriche di sassi”, di Luigi Ottani, Edizione Artestampa).