Centro Interateneo Edunova - [Tv.Unimore]
Centro Interateneo Edunova

Centro Interateneo Edunova

Unimore, rafforzata dai positivi giudizi e riscontri occupazionali consegnati dalle recenti Indagini AlmaLaurea sulle performance dei suoi laureati e dopo aver ottenuto dalla indagine Censis un giudizio di eccellenza per quanto riguarda la didattica, con numerosi corsi di laurea triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico collocati nella top ten delle graduatorie italiane, si prepara a dare il via alle immatricolazioni ed iscrizioni all’Anno Accademico 2018/2019.

Le procedure si effettueranno esclusivamente on line sul sito www.unimore.it e scatteranno a partire da lunedì 23 luglio 2018.

Offerta formativa

L’offerta formativa Unimore per il nuovo anno accademico è articolata su 83 corsi di studio10 dei quali interateneo. Quelli gestiti direttamente da Unimore sono, però, 79 poiché quattro corsi hanno sede amministrativa in altra università (la magistrale in Design dell’Innovazione a Ferrara, la magistrale in Advanced Automotive Electronic Engineering a Bologna, la magistrale in Quaternario, preistoria e archeologia a Ferrara e la magistrale inFilosofia a Parma).

Più in particolare, il piano didattico consente di scegliere tra: 41 corsi di laurea triennale6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico (di 5/6 anni:Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Farmacia, Giurisprudenza, Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria Scienze della Formazione Primaria), e 36 corsi di laurea magistrale (biennali).

Novità

Molte le novità. Innanzitutto l’introduzione due nuovi corsi di laurea triennale: quello interdipartimentale in Ingegneria Informatica che esordirà a Mantova, ad accesso libero, e l’altro corso triennale professionalizzate ad accesso programmato (50 posti) in Ingegneria per l’Industria Intelligente, istituito d’intesa gli Ordini professionali dei Periti di Mantova, Modena e Reggio Emilia con sede a Reggio Emilia. Altra new entry è il corso di laurea triennale in Storia e Culture contemporanee, un corso interamente riprogettato dal Dipartimento di Studi Linguistici e culturali che sostituirà il corso di laurea triennale in Scienze della Cultura, che andrà ad esaurimento.  

Rilevante anche la decisione di introdurre col nuovo anno accademico il numero programmato di accessi per alcuni corsi di laurea triennale del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”: Ingegneria Informatica (240 posti), in Ingegneria del Veicolo (299 posti) e Ingegneria Meccanica (299 posti).

L’Offerta Formativa per il nuovo anno accademico – commenta il Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano – contiene importanti novità che testimoniano l’impegno dell’Ateneo a  mantenere aperto un costante dialogo col territorio, al fine di costruire percorsi di studio in grado di rispondere alla diffusa domanda di professionisti altamente qualificati e, altresì, in grado di inserirsi con facilità nel mercato del lavoro. E’ una preoccupazione questa che da anni accompagna le scelte di Unimore, come dimostrano anche i dati occupazionali dei nostri laureati certificati dal Consorzio interuniversitario AlmaLaurea. I nostri laureati, anche grazie alla attenta attività di orientamento e job placement che svolgiamo, trovano occupazione nella stragrande maggioranza dei casi, già entro il primo anno dal conseguimento del titolo. Credo che,  in vista dell’apertura delle  iscrizioni,  possiamo orgogliosamente esibire questo risultato, come il miglior nostro biglietto da visita”.

 

Allegato: Comunicato completo offerta formativa 2018/19
Allegato: Slide presentazione offerta formativa 2018/19

Categorie: newsletter

Anche quest’anno sono numerosi i candidati che si contenderanno i 300 posti disponibili (4 dei quali riservati a studenti extracomunitari residenti all’estero e 3 posti riservati a cittadini cinesi aderenti al Progetto “Marco Polo”) del corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche promosso da Unimore con l’Università di Parma.

Sono ben 669 i candidati, in gran parte donne (553 pari all’82,6%), provenienti da ogni parte d’Italia, attesi per sostenere il test d’ingresso che si svolgerà mercoledì 18 luglio nelle aule del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane (Viale Allegri 9 e Via G. R. Fogliani 1) a Reggio Emilia.

Dovranno presentarsi entro le ore 9,30 per le operazioni di identificazione con la ricevuta del pagamento di 55,00 euro, un documento di identità valido in originale e la fotocopia dello stesso. Al termine di tali operazioni avrà inizio la prova di ammissione.

Il test di ammissione

Per lo svolgimento della prova sono assegnati 75 minuti durante i quali non è permesso ai candidati  di lasciare l’aula e di tenere con sé borse o zaini, libri o appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici e altri strumenti elettronici.

Gli argomenti

La prova di ammissione verte su sessanta (60) quesiti formulati con quattro opzioni di risposta, fra le quali il candidato deve individuare la sola corretta. Le domande verteranno su nozioni tendenti a verificare le competenze di tipo logico-matematico (15 quesiti), linguistiche (5 quesiti), capacità di problem-solving (10 quesiti), capacità di comprensione dei testi, sia in italiano sia in inglese (20 quesiti) e conoscenze di cultura generale e attualità (10 quesiti).

La graduatoria

La graduatoria sarà resa pubblica entro venerdì 27 luglio 2018 sul sito Internet http://www.unimore.it/bandi/StuLaugrad.html e potrà essere visualizzata utilizzando le credenziali rilasciate dal sistema informatico Esse3.

Si consiglia a tutti coloro che si troveranno in graduatoria oltre il 300 posto di seguire costantemente la pubblicazione delle riassegnazioni successive secondo le procedure indicate nel bando https://www.unimore.it/Bandi/StuLau-Lau.html

Categorie: newsletter

Unimore convoca la consueta Assemblea di Ateneo estiva per un confronto collettivo su tematiche relative a Ricerca, Terza Missione, Didattica, Internazionalizzazione, Edilizia, Informatica e Organizzazione di ateneo.

L’incontro, in programma per venerdì 20 luglio, dalle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza (via San Geminiano 3, Modena) sarà introdotto dal Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano.

A seguire interverranno per l’ambito della Ricerca i proff. Sergio Valeri (Delegato del Rettore), Giampaolo Bianchi e la dott.ssa Donata Franzi.  Per un aggiornamento sulle attività di Terza Missione sono previsti gli interventi dei proff. Gianluca Marchi (Delegato del Rettore) e Luigi Rovati. Si parlerà quindi di temi relativi alla Didattica, con i proff. Marco Sola (Delegato del Rettore), Tommaso Minerva per il Piano Digitale e il Centro E-Learning, Tiziano Manfredini, Emiro Endrighi e Riccardo Ferretti per le nuove iniziative.

Per le nuove prospettive di internazionalizzazione interverrà il prof. Sergio Ferrari (Delegato del Rettore); per gli aggiornamenti sul programma edilizio di Ateneo il dott. Stefano Savoia e per aggiornamenti sull’informatizzazione di Ateneo il prof. Franco Zambonelli (Delegato del Rettore).

A chiudere l’incontro sarà un intervento sull’organizzazione di Ateneo della prof.ssa  Fabiola Bertolotti. Tutta l’assemblea potrà essere seguita anche in diretta streaming.

Categorie: newsletter

Unimore convoca la consueta Assemblea di Ateneo estiva per un confronto collettivo su tematiche relative a Ricerca, Terza Missione, Didattica, Internazionalizzazione, Edilizia, Informatica e Organizzazione di ateneo.

L’incontro, in programma per venerdì 20 luglio, dalle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza (via San Geminiano 3, Modena) sarà introdotto dal Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano.

A seguire interverranno per l’ambito della Ricerca i proff. Sergio Valeri (Delegato del Rettore), Giampaolo Bianchi e la dott.ssa Donata Franzi.  Per un aggiornamento sulle attività di Terza Missione sono previsti gli interventi dei proff. Gianluca Marchi (Delegato del Rettore) e Luigi Rovati. Si parlerà quindi di temi relativi alla Didattica, con i proff. Marco Sola (Delegato del Rettore), Tommaso Minerva per il Piano Digitale e il Centro E-Learning, Tiziano Manfredini, Emiro Endrighi e Riccardo Ferretti per le nuove iniziative.

Per le nuove prospettive di internazionalizzazione interverrà il prof. Sergio Ferrari (Delegato del Rettore); per gli aggiornamenti sul programma edilizio di Ateneo il dott. Stefano Savoia e per aggiornamenti sull’informatizzazione di Ateneo il prof. Franco Zambonelli (Delegato del Rettore).

A chiudere l’incontro sarà un intervento sull’organizzazione di Ateneo della prof.ssa  Fabiola Bertolotti. Tutta l’assemblea potrà essere seguita anche in diretta streaming.

Categorie: newsletter

Unimore convoca la consueta Assemblea di Ateneo estiva per un confronto collettivo su tematiche relative a Ricerca, Terza Missione, Didattica, Internazionalizzazione, Edilizia, Informatica e Organizzazione di ateneo.

L’incontro, in programma per venerdì 20 luglio, dalle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza (via San Geminiano 3, Modena) sarà introdotto dal Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano.

A seguire interverranno per l’ambito della Ricerca i proff. Sergio Valeri (Delegato del Rettore), Giampaolo Bianchi e la dott.ssa Donata Franzi.  Per un aggiornamento sulle attività di Terza Missione sono previsti gli interventi dei proff. Gianluca Marchi (Delegato del Rettore) e Luigi Rovati. Si parlerà quindi di temi relativi alla Didattica, con i proff. Marco Sola (Delegato del Rettore), Tommaso Minerva per il Piano Digitale e il Centro E-Learning, Tiziano Manfredini, Emiro Endrighi e Riccardo Ferretti per le nuove iniziative.

Per le nuove prospettive di internazionalizzazione interverrà il prof. Sergio Ferrari (Delegato del Rettore); per gli aggiornamenti sul programma edilizio di Ateneo il dott. Stefano Savoia e per aggiornamenti sull’informatizzazione di Ateneo il prof. Franco Zambonelli (Delegato del Rettore).

A chiudere l’incontro sarà un intervento sull’organizzazione di Ateneo della prof.ssa  Fabiola Bertolotti. Tutta l’assemblea potrà essere seguita anche in diretta streaming.

Categorie: newsletter

Il professor Fulvio De Giorgi sarà il prossimo Direttore del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane (DESU) dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

La votazione si è svolta nella giornata di giovedì 12 luglio in una seduta straordinaria del Consiglio di Dipartimento convocata e presieduta dal decano dei docenti ordinari, prof.ssa Maria Donata Panforti. Nell’occasione, l’organismo composto da tutti i professori ordinari, professori  associati, ricercatori, personale tecnico-amministrativo è stato integrato con i rappresentati degli studenti, assegnisti e dottorandi.

Complessivamente gli aventi diritto erano 50. Hanno preso parte alla votazionein 38 (76%) A favore del prof. Fulvio De Giorgi si sono espressi in 36.

Il professor Fulvio De Giorgi succede al prof. Giorgio Zanetti, che al termine del suo secondo mandato non può più essere rieletto. Entrerà in carica dal 1 novembre 2018, per un triennio, fino al 31 ottobre 2021.

Appena eletto il prof. De Giorgi ha voluto rivolgere un ringraziamento a tutti i colleghi che votandolo hanno dimostrato fiducia nei suoi confronti e condiviso il programma di lavoro che aspetta il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane nel prossimo triennio.

“Raccolgo, sinteticamente e sobriamente - ha dichiarato il professor Fulvio De Giorgi in tre parole le indicazioni che orienteranno il mio lavoro: dialogo, educazione emancipatrice, collegialità. Farò di tutto perché il dialogo aperto, sincero, collaborativo e amico cresca tra tutti i membri del Dipartimento, tra il Dipartimento e gli Organi Accademici superiori, a cominciare dal Magnifico Rettore, e tutte le altre realtà accademiche, le realtà della società civile, specie se impegnate in ambito educativo, e in particolare quelle che hanno raccolto l’importante eredità pedagogica di Loris Malaguzzi.Educazione emancipatrice: secondo la grande tradizione pedagogica italiana e nello spirito della Costituzione della Repubblica, mi impegnerò affinché la ricerca, la didattica, la terza missione che svolgeremo nel Dipartimento si informi all’idea emancipatrice di educazione, per il pieno sviluppo della Persona umana e per la crescita, in giustizia sociale e in responsabile esercizio della sovranità, di tutta la Comunità civile. In coerenza con questi principi darò alla mia direzione la fisionomia più collegiale possibile”.

Fulvio De Giorgi

Nato a Lecce nel 1956 si laurea in Lettere moderne all’Università di Pisa dove consegue anche il diploma di perfezionamento della Scuola Normale Superiore. I primi incarichi di insegnamento sono di Storia contemporanea presso l’Università Cattolica di Milano (sede di Brescia). Dal 2000 è professore associato di Storia dell’educazione presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano. Nel 2007 è chiamato, come professore straordinario di Storia della Pedagogia, dall’Università di Modena e Reggio Emilia, dove nel 2011 è nominato professore ordinario. In Unimore ha ricoperto la carica di Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione per due trienni. E’ stato Presidente del Centro Studi “Paolo VI – Mai più la guerra!”, e dal  2011  ha preso parte al Comitato promotore del Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini” di Rovereto (Università degli studi di Trento) di cui è Direttore dal 2014. La ricerca scientifica di Fulvio De Giorgi si incentra su temi di storia della cultura e di storia dell’educazione. Collabora all’attività dell’Archivio per la storia dell’educazione in Italia (Brescia). È membro del Comitato Scientifico della Fondazione Micheletti di Brescia. Dal 2016 è membro del Comitato Scientifico della Fondazione Giovanni XXIII di Bergamo e dell’Istituto A. Cervi di Reggio Emilia. Ha pubblicato saggi sulle riviste di Storia contemporanea, ed è membro della Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea (SISSCO) sin dalla sua fondazione.

Categorie: avvisi, newsletter

Nella giornata di lunedì 16 luglio le Segreterie Studenti, la Segreteria Post laurea e Formazione Insegnanti, l'Ufficio Servizi agli Studenti, l'Ufficio collaborazioni studentesche e l'Ufficio Accoglienza studenti disabili e con DSA, non effettueranno il servizio di ricevimento telefonico perché il personale sarà impegnato in un corso di aggiornamento obbligatorio.

Categorie: avvisi

Il corso di laurea triennale interateneo (Unimore e Università di Parma) in Scienze e Tecniche psicologiche festeggia i primi laureati di questa iniziativa didattica partita tre anni fa.

Sono 20 i neo-dottori pronti a tagliare il traguardo. Per loro verrà organizzata una cerimonia speciale in occasione della proclamazione ufficiale che si terrà venerdì 13 luglio, dalle ore 9.00, presso  l’Aula Magna “P. Manodori” del complesso universitario Palazzo G. Dossetti (Viale Allegri 9) a Reggio Emilia.

L’iniziativa, presieduta dal prof. Sandro Rubichi, Presidente del corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche, prevede i saluti istituzionali del Pro Rettore della sede di Reggio Emilia di Unimore prof. Riccardo Ferretti e dell’Assessore a Educazione e Conoscenza del Comune di Reggio Emilia dott.ssa Raffaella Curioni. Seguiranno, poi, gli interventi della prof.ssa Sara Rainieri, Pro Rettrice alla Didattica dell’Università di Parma, del prof. Marco Sola, delegato alla Didattica di Unimore, e della prof.ssa Maria Cristina Ossiprandi, già Pro Rettricealla Didattica per l’Università di Parma al momento dell’attivazione del corso di laurea.

I primi 20 neo – dottori, in prevalenza ragazze provenienti dalle città di Parma, Reggio Emilia e Modena, pochissimi in questa prima sessione di laurea i fuori sede, giungono al traguardo guadagnandosi il titolo nella prima sessione utile dall’attivazione del corso di studi. Ilcorso di laurea si è immediatamente caratterizzato per gli aspetti innovativi introdotti nella didattica e nell’organizzazione che, oltre ad appoggiarsi sui docenti di due Atenei, si svolge su entrambe le città di Reggio Emilia e di Parma, con la possibilità per gli studenti di seguire parte delle lezioni online.

Siamo particolarmente felici – ha dichiarato il prof. Sandro Rubichi, Presidente del Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche - di proclamare i primi venti neo dottori in Scienze e Tecniche Psicologiche. Si tratta di ragazzi e ragazze che giungono alla laurea nella prima sessione utile da quando abbiamo attivato il corso di studi. A tutti va l’apprezzamento per l’impegno e la bravura manifestata e, in una giornata di festa e di grande emozione  per i neo dottori e le loro famiglie, formuliamo i migliori auguri per il futuro”.

Categorie: avvisi, newsletter

E' online il bando di ammissione ai corsi di dottorato di ricerca XXXIV ciclo (a.a. 2018-2019) per 13 posti con borse di studio legate a tematiche specifiche relativamente all’iniziativa della Regione Emilia-Romagna, co-finanziata dal Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020,  in attuazione del piano triennale alte competenze per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l’imprenditorialità.
Le domande devono essere presentate entro le ore 13.00 del 31 luglio 2018.

Per il bando e tutti i dettagli si rimanda al portale di Ateneo alla pagina dedicata ai dottorati di ricerca http:/www.unimore.it/didattica/dottorati.html

Categorie: avvisi

Licenza Creative Commons
I video pubblicati su questo portale sono di proprietà dell'Università di Modena e Reggio Emilia e la proprietà intellettuale è dei relatori ed autori. Tuttavia il materiale può essere utilizzato sotto Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Ossia ne è consentito l'uso citando l'Università di Modena e Reggio Emilia, il relatore, l'evento e il Centro Interateneo Edunova come produttore dell'opera, per scopi non commerciali e purchè siano condivisi mantenendo la stessa licenza Creative Commons. Ogni altro uso non è consentito.
Go to top
Template by JoomlaShine